La seconda generazione del gigantesco Suv svedese è stata finalmente svelata dopo tanti rumors nelle scorse settimane. Rispetto al modello che l’ha preceduta, la nuova XC90 è stata totalmente rivoluzionata per imporre una nuova immagine di sé stessa e della nuova era di Volvo, ora di proprietà cinese.

Nonostante l’aspetto decisamente imponente, la nuova XC90 appare immediatamente più elegante, ma anche più snella. Decisamente appariscente nel suo nuovo design, il nuovo Suv di casa Volvo appare molto robusto, ma più compatto rispetto al vecchio modello, malgrado all’interno vanti uno spazio degno di un salotto di categoria, in grado di ospitare comodamente fino a 7 persone, che possono essere allietate da un impianto di infotainment e multimediale potentissimo.

I nuovi propulsori sono tutti 4 cilindri ad alta efficienza, disponibili a gasolio e a benzina, domabili di differenti sistemi di sovralimentazione. Il top della categoria è un 2.000 da ben 400 cavalli e 600 Nm, che emette appena 60 g/km di anidride carbonica. Chi vuole, invece, avere un’andatura più tranquilla e consumi più contenuti, l’ideale è il D5 da 225 cavalli, che percorre 16,7 chilometri con un litro di gasolio. Ottimo anche il D4 da 190 cavalli, in grado di arrivare a 20 km/l. Tutti i motori, fanno parte del gruppo Drive-E.

In Italia, la nuova XC90 arriverà in primavera dell’anno prossimo e l’entry level dovrebbe costare intorno ai 50.000 Euro.

A proposito dell'autore

Redazione

Post correlati