Suzuki Jimny

C’è grande entusiasmo per il vecchio modello Jimny – una macchina messa sul mercato vent’anni fa e che, fino ad oggi, rimane in una categoria a sé: un piccolo e squadrato 4×4 con adeguata capacità di fuoristrada, a spese delle buone maniere in strada. Ma ora ce n’è uno nuovo. O forse uno profondamente modificato, dal momento che il telaio mantiene il suo design, anche se irrobustito con rinforzi extra per migliorarne la rigidità torsionale. Questo è un due porte a quattro posti, ma solo se non vi serve spazio nel bagagliaio, perché i suoi 377 litri di volume sono disponibili solo reclinando i lucidi sedili posteriori con schienale in plastica. Con gli schienali in su, lo spazio bagagli si riduce quasi a zero. Tuttavia, portare in giro gli amici non è davvero previsto qui. Il Jimny è costruito per attrarre i professionisti che hanno bisogno del suo talento nell’affrontare lo sterrato, ma la Suzuki vuole anche spingerlo nella direzione dei giovani il cui stile di vita necessita della capacità di andare ovunque.

new_jimny_36

Ecco perché il suo stile è una via di mezzo tra una Jeep, un vecchio BJ Land Cruiser ed una piccola Classe G. Il nostro test vicino a Francoforte ha evidenziato presto i limiti del Jimny. Infilatevi in una curva troppo in fretta e il rollio si farà comico. L’assetto del servosterzo elettronico a ricircolo di sfere – combinato con le sospensioni a corsa lunga – può causare un controllo imprevedibile del mezzo anche a velocità abbastanza modesta. Per apprezzarlo correttamente, bisogna lasciarsi l’asfalto alle spalle. Tirate all’indietro di un clic la leva del cambio, graziosamente rustica, ed impegnerete le ruote anteriori assieme a quelle posteriori sempre funzionanti, e sarete in grado di sfruttare appieno gli impressionanti angoli di attacco, rampa ed uscita. Da fermi, spingete quella leva verso il basso e tiratela indietro di un altro clic per attivare ridotte per un controllo più accurato nella scalata delle pendenze più ripide.

Leggi l’articolo completo sul numero 105

CAR lo trovi IN TUTTE LE EDICOLE della tua città e in edizione digitale su pocketmags.com

new_jimny_09

A proposito dell'autore

Redazione

Post correlati