Station 4×4

GIANT TEST

Siamo nel freddo di una giornata di metà inverno a navigare in un marasma di fango nel cuore della nazione di Alan Partridge, e pare che all’intera popolazione londinese abbiano dato un paio di giorni di ferie.

La gente in quel della costa del North Norfolk nota a malapena le tre grosse station wagon che stiamo guidando, abituati come sono ai veicoli costosi che normalmente li invadono, e già immaginano che si tratti del solito hipster curato ed avvolto in Barbour e Joules e che torna dalla spesa dopo aver fatto il pieno di hummus, pane integrale e tavola da stand up surf.

Non si può fare a meno di pensare che la gente del posto veda queste nuovissime Mercedes-Benz Classe E All-Terrain, Volvo V90 Cross Country e Audi A6 Allroad come vedono i vacanzieri cittadini: allestimento finto rurale ed equipaggiamento inutilmente pratico e tecnico che serve solo a fare la figura giusta al parcheggio della spiaggia. Ma ciò che conta veramente, in questi veicoli, è la loro abilità nel fare più del fingersi di essere delle 4×4, e, a prima vista, Mercedes sembrerebbe avere un kit di capacità maggiori che le permettono di assolvere a tale compito.

Viaggia 29 millimetri più in alto rispetto alla Classe E station da città, la metà dei quali è dovuta al rapporto maggiore altezza/larghezza degli pneumatici e l’altra metà grazie ad una gonfiata ulteriore alle sospensioni pneumatiche di serie. Inoltre, nella sua modalità da fuori strada, la All-Terrain si tira ancor di più i calzoni rialzandosi di altri 20mm, contribuendo ad un’altezza da terra complessiva di 156cm.

Giant Test

La Volvo si staglia di ben sei centimetri più in alto rispetto alla V90 standard, e la stessa cosa vale per la A6 Allroad, che però, così come la All-Terrain, all’occorrenza si può abbassare quando si va ad alte velocità. Riesce anche ad essere più veloce: la Audi e la Merc danno l’impressione di essere station wagon normali, mentre l’impostazione più alta della Volvo la fa sembrare Bambi che pattina su ghiaccio.

C’è un altro tema ricorrente in questo giant test: la Volvo è chiaramente dietro alle due rivali, ma dalla sua ha un prezzo consistentemente minore. La D5 AWD Cross Country Geartronic Pro costa un poco più di 70.000 Euro, che sono sempre tanti soldi per una Volvo station wagon ma è chiaramente un prezzo da Black Friday rispetto ai 74.520 Euro della A6 3.0 BiTDI Business Plus e la E350d 4Matic Premium che si piazza a 76.140 Euro.

Interessante notare come tutte e tre sembrino avere le stesse specifiche, calcolando poi che, prese con tutti gli extra disponibili, si attestano sui 90 mila bigliettoni. Fra tutte, la Mercedes ha il kit di serie più sostanzioso. Non saprei se questo significhi un buon rapporto qualità prezzo, ma se avete un mucchio di soldi a disposizione e volete vita facile, prendendo la Merc siete già a posto senza dover scegliere i vari optional. Ci si accorge facilmente dove Mercedes abbia investito i propri soldi, visto che l’abitacolo della All-Terrain sfrutta materiali di altissima qualità, anche se la pelle color crema e le cromature intrecciate con luci LED che brillano da ogni dove ci danno più l’impressione di essere nel salotto di un calciatore milionario piuttosto che all’interno di una macchina fatta per viaggiare sul fango. È una situazione che può essere rettificata con la scelta giudiziosa di legno e pelle un po’ più scura, ma anche in questo caso, l’abitacolo della Classe E risulterà sempre e comunque glamour.

Giant Test Giant Test Giant Test

Tanto di guadagnato alla fine se vi capita di voler fare bella figura allo yatch club una volta al mese, un po’ meno se per caso vi dovesse servire la capacità di carico dell’auto per trasportare un maiale al mattatoio. Alla fin fine, la fetta di mercato interessata a quest’auto è più rivolta a quest’ultima categoria di attività. In teoria. In ogni caso, i sedili anteriori sono un vero e proprio spettacolo; squisitamente ergonomici, avvolgono il proprio passeggero come tute spaziali. Se esistono dei sedili migliori di questi che non siano del settore automobilistico di ultra-lusso, le mie natiche non l’hanno ancora scoperti. Il largo schermo che domina il cruscotto può mostrarvi una quantità immensa di informazioni ed immagini ad alta definizione: quando inserite la modalità All-Terrain, infatti, vi farà vedere una breve sequenza della vostra E che sguazza trionfante in una nube di polvere. Ma a volte risulta un po’ troppo istrionico. A bordo della Audi e della Volvo non c’è spazio per simili esibizioni fini a sé stesse. Diciamo che dipende dai gusti.

Leggi l’articolo completo sul numero 97

CAR lo trovi IN TUTTE LE EDICOLE della tua città e in edizione digitale su pocketmags.com

Giant Test

 

A proposito dell'autore

Redazione

Post correlati