“Ehi ragazzi dobbiamo far vedere al mondo intero la nuova Cayman a che ora pubblichiamo le foto?” “Perchè non a mezzanotte di Domenica?!”

Perdonate l’introduzione sarcastica, ma appassionati e operatori del settore stamattina si sono svegliati con lei, la nuova Porsche Cayman 718. Ovviamente in casa Porsche non sono dei pazzi sadici, ma hanno scelto il Bejing motor show 2016 per svelare quello che, almeno secondo il sottoscritto, rappresenta uno dei giocattolini più divertenti disponibili sul mercato.

Come la Boxster, anche qui ritroviamo la sigla 718 (se non vi ricordaste il perchè fate un salto qui ) insieme al rinnovato 2.0 e 2.5 turbo rispettivamente da 300 e 350 cv. Anche per la versione a tetto rigido si è optato per piccoli affinamenti aerodinamici dovuti in parte ad un ringiovanimento, ed in parte alle necessita “aeree” del turbo. Seguendo l’attuale filosofia della casa, la nuova Cayman 718 oltre a rimpicciolire il motore, lo rendo più efficiente e più performante, che si traducono in più “ecologica” e meno “assetata” di benzene.

Udite udite…sarà disponibile anche con il cambio manuale! Eh già, un “optional” del genere sarà sicuramente  apprezzato dagli amandi della cara vecchia leva analogica. Per i più moderni ci sarà il rinnovato PDK con paddle al volante.

Telaio rinforzato, sterzo più diretto, assetto irrigidito e freni maggiorati sono stati gli interventi svolti per incollare ancora di più sull’asfalto rendendola più veloce ed agile rispetto alla precedente generazione.

 

In attesa dei prezzi ufficiali per il mercato Italiano, vi diciamo che probabilmente, sia per la variante normale che S, i prezzi saranno molto simili a quelli della scorsa generazione.

A proposito dell'autore

Giuseppe Gomes

Post correlati