Pare che abbiano deciso di presentare tutti i nuovi Space Shuttle in questi giorni a Bejing. Dopo la presentazione della Porsche 718 Caymana, arriva prontamente la risposta (dei cugini) di Audi, che tolgono i veli alla TT più veloce di sempre.

Principali aggiornamenti? Ma il motore ovviamente, cinque cilindri da 2.5 litri con blocco in alluminio, in grado di erogare oltre 360 cavalli. Altri numeri? 480 Nm di coppia massima disponibili già dai 1.700 giri/min, dimostrano come, il lavoro sul propulsore, sia stato centrale nel progetto TT RS. Trazione integrale QUATTRO, cambio (solo) automatico a 7 rapporti, permettono alla piccola coupè di casa AUDI uno scatto da 0 a 100 in appena 3.7 secondi…non male davvero! Annette Mollhof – product manager di RS – ci parla del loro 5 cilindri come di un’opera d’arte, in grado di generare un sound impressionante, definendolo “il più emozionante di tutta l’offerta Audi RS”.

Ma passiamo al resto…Agli esterni la già tagliente linea della TT viene rinvigorita, con un muso reso ancora più aggressivo da linee taglienti, affinate in galleria del vento. La grande novità riguarda l’introduzione (come optional e solo al posteriore) dei fari OLED, che ci aspettiamo di vedere presto su tutto il resto della gamma. Disponibili, sempre come optional, freni ceramici e uno scarico più sportivo. Ovviamente anche su questo modello sarà disponibile il Virtual Cockpit, già visto su altre vetture sfornate dal reparto RS.

Sul mercato europeo la nuova TT RS sarà disponibile sia in versione coupè che cabrio, con prezzi che vanno da 66.400 a 69.200 Euro, ponendosi come una diretta rivale della cugina Porsche che solo ieri aveva completato la gamma delle piccole sportive, con la Boxster e Cayman 718.

 

 

 

A proposito dell'autore

Giuseppe Gomes

Post correlati