È grossa la nuova Nissan X-Trail, tanto che, vedendola ogni mattina sotto parcheggiata sotto casa, mi è spesso venuto da chiedermi se fosse ancora il caso di continuare a chiamarla crossover. La nuova creazione della Casa giapponese, infatti, può tranquillamente essere ora inserita nella categoria dei SUV, proprio in virtù delle sue dimensioni, non più da piccola jeeppetta, ma da poderoso modello da offroad. La mia passione questo genere di veicoli mi porta a dire che la nuova X-Trail è davvero uno dei modelli più riusciti, dal punto di vista del design, realizzati negli ultimi anni da Nissan, ma obiettivamente devo anche aggiungere che questo nuovo “modo di essere” ne pregiudica fortemente l’utilizzo nel quotidiano. Più volte, infatti, sono stato dubbioso nello scegliere se muovermi con la X-Trail o con… qualcos’altro perché nel traffico cittadino questa enorme vettura mi pregiudicava fortemente in molti fattori. Dapprima il parcheggio, ma anche l’agilità di guida fra le microcar e i motorini che mi ronzavano intorno come api impazzite. Più volte mi è sobbalzata in testa la canzone di Michele Zarrillo “L’Elefante e la Farfalla” mentre ne ero al volante. E a darmi fastidio c’era una visuale di guida non proprio eccelsa quando dovevo affrontare determinati incroci. Ma questa X-Trail nasce senza meno con altri obiettivi. Il SUV Nissan, sì mi viene spontaneo definirlo così, in questa sua evoluzione si mostra cresciuto nel suo complesso: si guida in modo straordinario sulle strade extraurbane ed il confort a bordo è straordinario. Puoi caricarci di tutto e anche quando ti sembra che lo spazio a disposizione sia terminato, il confort che si ha al volante non viene mai messo in discussione. I sedili sono decisamente comodi ed offrono un supporto ottimo anche nelle curve più strette. Il sistema di sicurezza Nissan Safety Shield e i nuovi sistemi di navigazione e infotainment NissanConnect completamente integrato, assicurano una vita a bordo decisamente piacevole e serena, soprattutto durante i viaggi più lunghi. La X-Trail regala sensazioni da segmento superiore e si avvicina a standard di guida davvero eccelsi. Lo ribadisco ancora una volta: in città, non è l’auto migliore del mondo, proprio a causa del suo essere… ingombrante in modo quasi esagerato ed in alcune situazioni particolarmente trafficate, più volte ho avuto la tentazione di scendere e andare a piedi. Sarà anche stata colpa della scelta del cambio manuale che, per quanto si sia rivelato perfetto negli inserimenti e nella fluidità di utilizzo in situazioni di guida autostradale, è comunque poco pratico in città. La scelta dell’automatico è assolutamente da consigliare. E la guida in off road? C’è poco da dire, poiché di spazio e tempo per testarla non ne abbiamo avuto, ma per quel poco che siamo riusciti a carpire, la X-Trail sotto questo aspetto non vi deluderà.

di David Di Castro

Scheda tecnica: Nissan X-Trail TEKNA

Prezzo: 36.500 Euro

Motore: 1.598 cc 4 cilindri, 130 cv a 4.000 giri/min, 320 Nm a 1.750 giri/min

Trasmissione: manuale a 6 rapporti, trazione anteriore

Prestazioni: 0-100 km/h 11 sec, 186 km/h, 18,3 km/l, 139 g/km CO2

Peso: 1.580 kg

A proposito dell'autore

Redazione

Post correlati