Abbiamo dovuto aspettare il salone di New York per poter toccare con mano il nuovo mostro di Nissan. Ancor prima di analizzare gli aggiornamenti tecnici, possiamo dirvi che la nuova GT-R ha subito un restyling già all’anteriore. Nuova griglia, più grande e con un nuovo disegno a maglie, con finiture opache. Nuovo anche il disegno del cofano e dello spoiler anteriore, che oltre a conferire un maggior carico aerodinamico, le donano un vero look da spaccona. Non solo l’anteriore sulla lista dei designer. Minigonne e posteriore hanno subito la stessa cura aerodinamica che ha subito l’anteriore. In sostanza alla Nissan hanno resto la loro supercar più performante sotto il profilo aerodinamico, e più accattivante osservandone le linee.

Sotto al cofano ruggisce il 3.8 litri V6 24 valvole biturbo, adesso tocca quota 570 cv, generando una coppia di ben 633 Nm. I freddi numeri si traducono in una maggiore accelerazione ai medi e alti regimi, questo grazie alla fasatura di ogni singolo cilindro e di una maggiore spinta dei turbocompressori. Il tutto è accoppiato ad un cambio a doppia frizione a 6 rapporti, che garantisce cambi di marcia più fluidi e meno rumorosi. Approposito  di rumore…il nuovo scarico (sempre a 4 terminali) è stato rivisto oltre che per migliorare le prestazioni (tutto l’impianto è costruito in titanio), anche per migliorare il suono del V6, che ora, con l’Active Sound Enhancement (ASE), contribuisce a scatenare un suono ancora più profondo e piacevole.

Il già notevole telaio della GT-R è stato migliorato. Telaio più rigido e spospensioni riviste nella loro geometria garantiscono una maggiore reattività dell’auto ai cambi di direzione, permettendo a questa GT-R di “volare come una farfalla e colpire come un’ape”.

Hiroshi Tamura, Chief Product Specialist di GT-R, ha dichiarato: “La nuova GT-R offre un’esperienza di guida da batticuore in ogni momento e su ogni strada a chiunque si segga al posto di guida. Abbiamo spinto i confini delle sue prestazioni ai limiti estremi, rendendola ancora più potente di prima. Allo stesso tempo, sono stati aggiunti elementi di grande ricercatezza, per elevare l’esperienza di guida ad un livello completamente nuovo. Siamo orgogliosi di presentarvi quello che sentiamo essere la massima espressione GT, un’auto dalle prestazioni incredibili, un’eleganza eccezionale e una grande storia in ambito corse.”

Noi gli crediamo….per questo già la stiamo aspettando con ansia…

A proposito dell'autore

Giuseppe Gomes

Post correlati