MINI COUNTRYMAN COOPER S E All4 PHEV

Sogno benzino-elettrico.

Il primo ibrido di Mini è un doppio successo: grande Mini e grande ibrido

Il pick-up Ford F-150 è per il Texas quello che mi aspetto l’ibrido Mini Countryman sarà presto per i quartieri più “in” delle metropoli. Compatta, prezzo ragionevole, linee da SUV, interni eleganti ed emissioni zero (a volte), la Mini Countryman è come l’erba gatta per il cittadino borghese.
Le sue specifiche, troppo belle per essere vere – 49g/km di CO2, consumi ufficiale pari a 47,6 km/l e fino a 42 km di autonomia elettrica – sono cortesia di un’unità di propulsione elettrica che circonda l’assale posteriore, con il suo motore, il cambio mono rapporto, e le batterie sotto il sedile posteriore.
Quindi la Mini PHEV è a trazione posteriore in modalità Auto eDrive puramente elettrica, una delle tre modalità accessibili da un interruttore vicino al pulsante di avviamento.
Ha tutte le qualità di un veicolo elettrico: accelerazione pungente accompagnata da quel fischio del motore elettrico, andatura allegra ed atteggiamento tranquillo mentre là fuori nella giungla urbana regna il caos.

… il resto della storia, scoprilo qui!

A proposito dell'autore

Riccardo Cacace

Post correlati