La nuova mecedes Coupé è la prova che possono esistere modelli stilisticamente coesi nell’emergente segmento delle Sport Coupility, anche se il suffisso Coupé resta inappropriato. Per capire ciò vi basti pensare a questa GLC come una iterazione più sinuosa, ma allo stesso modo rialzata della sorella maggiore. A dispetto dell’elegante coda affusolata, c’è abbastanza spazio per gli adulti nei sedili posteriori, ma è il bagagliaio che rende la GLC Coupé l’opzione meno indicata per le famiglie. La sua capacità di 500 litri è inferiore di sole 50 unità rispetto al corrispettivo SUV, che su carta suona bene, ma la metà di questo volume risiede nel vano sotto il pannello del portabagagli, lasciando una piattaforma bassa con il bordo a cui accedervi troppo in alto per un uso normale. Non c’è nemmeno un copri bagagli liscio come quello visto sull’Audi TT; invece siete lasciati a litigare con un rullo recalcitrante che non ne vuole sapere di agganciarsi ai suoi sostegni.

il resto della storia, scoprilo qui

A proposito dell'autore

Redazione

Post correlati