Questa non è una macchina nuova, e nemmeno un lifting, ma un “aggiornamento”. Prima che vi addormentiate, tuttavia, ci sono ancora un sacco di motivi per restare svegli. Le caratteristiche positive dell’attuale 6 rimangono: look tagliente, buona manovrabilità da aggiungere a dei prezzi competitivi, ma l’azienda ha ottimizzato il motore diesel bi-turbo per una maggiore raffinatezza, aggiungendo un isolamento acustico supplementare e installando il sistema G-Vectoring Control. A differenza dei tipici sistemi di vettorizzazione della coppia, tutti orientati alle prestazioni, il software di controllo G-Vectoring ridistribuisce la potenza del motore con precisione, tagliando leggermente la coppia quando si entra in curva onde trasferire più peso sugli pneumatici anteriori, aumentando la tenuta. La Mazda sostiene che questo sistema di serie è l’unico a tenere in considerazione l’angolo di sterzata, rendendo il passaggio tra accelerazione, frenata e curva più fluido…

il resto della storia, scoprilo qui

A proposito dell'autore

Redazione

Post correlati