Non c’è più scampo dai SUV. I dubbiosi che biasimavano la Porsche per aver svenduto la prima Cayenne ora festeggiano il successo di una azienda salvata dal fallimento, e la concorrenza che se ne stava in disparte in attesa del disastro si è vista costretta a rivedere precipitosamente le proprie strategie. Le regole sono cambiate. La Maserati ha trascorso gli ultimi due decenni stiracchiando lentamente la sua gamma di modelli con la Ghibli e la GranCabrio, ma con la Levante si avventura in un territorio completamente nuovo. Se il tradizionale cliente Maserati sia interessato ad un SUV è una questione fine a sé stessa, siccome anche nella fascia più costosa il mercato è in piena espansione, registrando oltre il 50% delle vendite di auto di lusso. Semmai la Levante rappresenta la scelta più probabile per coloro che si sono convertiti all’acquisto di una Maserati. Non che la Levante sia una sorpresa di alcun tipo. Il concept Maserati Kubang, targato Giugiaro, è apparso a Detroit nel 2003 e c’è molto di quell’auto nella Levante, anche se purtroppo non il nome. Basata sulla piattaforma Ghibli con un passo allungato di 6 millimetri, la Levante, oltre al sistema Q4 a trazione integrale, monta sospensioni pneumatiche adattive Skyhook, caratterizzandosi per una distribuzione del peso dichiarata di 50/50 nonché una parvenza di fuoristrada. Con la sola opzione di un motore diesel V6 da 3,0 litri, la Levante parte da 73.417 Euro. Forse la Jaguar F-Pace è l’unico SUV messo in discussione più a lungo della Levante. Altro marchio con un retaggio di automobili sportive che si azzarda varcare i confini di SUVlandia, la Jaguar finalmente si è buttata nella mischia con una macchina che ha accuratamente evitato di pestare i piedi alla sorella Land Rover. Disponibile con una gamma di motori più ampia rispetto alla rivale italiana, incluso il frizzante benzina da 3.0 litri sovralimentato della F-Type, qui ve la presentiamo in assetto S con il diesel biturbo 3.0 litri da 300 cv, prezzi da 61.450 Euro in su.

Il resto della storia, scoprilo qui

 

A proposito dell'autore

Redazione

Post correlati