Basta render, progetti e concept. Dopo 5 anni dalla sua presentazione è finalmente pronto per essere mostrato alla stampa e agli appassionati il SUV del Tridente: ecco a voi il Levante. In parte Bruciata la presentazione al Salone di Ginevra 2016, con la pubblicazione on line delle foto del futuro “berlinone” firmato FCA. A primo impatto sembra di osservare una Ghibli decisamente muscolosa e rialzata, riuscendo a trasmettere comunque un senso di “sport” che raramente i SUV riescono a trasmettere (andatevi a rivedere il Bentayga per capire cosa si intende).

Sguardo dal quale si intendono le radici della casa quello della Levante, con gruppi ottici sottili e taglienti, che fanno da brillanti al calandrone centrale dove troneggia il mitico Tridente. La linea laterale trasmette tanta pulizia, con le tre feritoie poco dopo i passaruota anteriori, segno indelebile del marchio, che rappresentano l’unico elemento di discontinuità. Il posteriore chiude morbido, anche se, a dire il vero, ricorda vagamente qualche rivale del settore (Porsche Macan sei tu?).

Sotto al cofano saranno tre le motorizzazioni disponibili, 2 benzina ed uno diesel: una delicatissima coppia formata da un V6 turbo da 410 cv e un V8 bi-turbo da 530 cv, mentre per il diesel ci si aspetta un V6 3.0 già impiegato sulla Ghibli. Nonostante il tridente sul muso, un SUV deve farsi “infangare” per bene…ed ecco trazione integrale Q4, con un cambio automatico ad otto rapporti, sospensioni elettroniche per poterla gestire sia tra le dune ed il fango, sia tra i cordoli e l’asfalto. Ancora non si sono visti gli interni che, a questo punto, rappresenteranno la vera sorpresa al Salone di Ginevra, anche se ci aspettiamo lusso e sfarzo da tutte le parti.

Insomma, a dirla tutta mancava solo Maserati tra i brand luxury a presentare la sua proposta di SUV. E se dal vivo sarà ancora più bella di così allora qualcuno in Germania starà già tremando…