Le idee che avremmo voluto avere noi

car TOP 10

Le idee che avremmo voluto avere noi
Certo! È così ovvio, ora che qualcun altro ci ha pensato! Le idee stupide che avremmo voluto fossero state partorite dalla nostra mente.

1) Il gancio per la spesa
Standard su qualunque scooter o ciclomotore trasandato, il gancio per la spesa è un’idea ispirata; il suddetto gancio assicura il vostro prezioso pollo al curry, eliminando la possibilità che la salsa sporchi dappertutto in tutto l’abitacolo e rendendo a portata di mano quelle deliziose patatine mentre state tornando a casa.

143982_1_5
2) L’inclinometro Mitsubishi
Posizionato fieramente al centro del cruscotto, dall’aspetto intrigante ed in grado di dare ai guidatori della Pajero la stessa sensazione che provano i politi dei caccia. Non ti impedisce di far ribaltare l’auto sui finestrini laterali cadendo in un fosso, ma almeno questo pratico aggeggio è in grado di avvertirti. Rendendo chiaro il fatto che è stata completamente colpa tua.

92-95-Mitsubishi-Montero-Inclinometer-Volt-Altimeter-Tilt-Pod

3) Il colpo magistrale in Formula 1 di Sergio Marchionne alla Sauber
Ferrari è sempre stata una delle icone più vincenti della Formula 1, con un grande peso politico. Ed appena la sua posizione è sembrata vulnerabile, con Renault e Mercedes che schierano il proprio team e forniscono motori alle altre, Marchionne ha trasformato la Sauber in una Ferrari coi colori dell’Alfa. In questo modo controllava Ferrari, Alfa e la Haas, che praticamente è stata Ferrari per tutto lo scorso anno; e ovviamente aveva un enorme potere.

Schermata 2018-09-03 alle 12.01.13

4) L’unica auto di McLaren
Da un lato c’è Ferrari, che si sta impegnando molto sui suoi V8 a motore anteriore, V12 a motore anteriore, V8 a motore centrale e – possiamo solo sperarlo – su un nuovo V12 a motore centrale. Dall’altro lato c’è McLaren che continua a proporre il solito motore biturbo V8 nella solita carrozzeria in fibra di carbonio, variando un poco le forme e cambiandogli il nome. E basta. Geniale.

600LT

5) Il pedale della Lotus Elise
Il fascino dell’alluminio stava per essere oscurato da un pedale tradizionale, visto che aveva dato parecchi problemi alla Elise al punto di durare circa due anni in alcuni casi. Ma al contrario il progettista Richard Rackham ha partorito l’idea di un singolo pezzo di alluminio estruso con uno spessore differente; pulito, leggero, economico e veramente, veramente Lotus.

Clutch-Brake-Throttle-Pedal-Arm-C111J0015J-B111J0070J-OEM-Lotus-Elise-Exige-273235054743-2

 6) Controlli delle ventole della TT
Per decenni i controlli per il semplice atto della regolazione della temperatura dell’abitacolo hanno occupato gran parte dell’abitacolo; pulsanti, manopole, levette e altre chincaglierie. Ricordando Bauhaus, Audi ha ridotto tutto questo al punto da poter concentrare l’essenziale nel centro di ogni delicata ventola. Elegante.

tt vent

7) Ricostruire le auto vecchie
Due decenni fa icone come il maggiolino, la Ford GT o la Mini hanno “ispirato” il design di auto poco creative; il fascino del vintage è dappertutto. Ma perché preoccuparsi di doverle riprogettare? Basta prendere tal quali auto come la Jaguard Lightweight E-Type, l’Aston DB4 GT, etc…

77008jag2

8) Il manettino di Ferrari
Qual è il modo più semplice per cambiare la modalità di guida? Nascondendole in dei sotto menù, in modo tale da fare un incidente prima di poter cambiare a Dynamic? Mettendo un pulsante sotto la leva del cambio, in modo da staccare accidentalmente la capote invece di inserire la modalità Comfort? No. Ferrari c’è riuscita; molti l’hanno immediatamente imitata.

Picture1

9) L’elettronica per il fuoristrada
Nessuno li usa ma gli aiuti alla guida fuoristrada di Land Rover sono considerati senza dubbio qualcosa di indispensabile per i loro acquirenti. Il sistema Terrain Response ha una nuova modalità per l’erba bagnata, così da non ripetere l’incubo di Glastonbury del 2017, quando siete fermi senza potervi liberare e Crispin non smettere di deridervi.

BEH_3685

10) La Bentley Bentayga
Come il suo amore nel riempire ogni centimetro cubo di oceano incontaminato con delle buste di plastica, così l’appetito del mondo per i SUV eleganti non ha limiti. La risposta di Bentley? Prendere il miglior SUV semi-elegante, il Q7, portarlo fino a 11 e raddoppiarne il prezzo. Riesce a rendere tutti felici, soprattutto i magnati di Crewe.

Bentayga V8 - 2

CAR 103 lo trovi IN TUTTE LE EDICOLE della tua città e in edizione digitale su pocketmags.com

 

A proposito dell'autore

Simone Colongo

Post correlati