Le auto basate su Van basati su auto

car TOP 10

Da un momento all’altro sono ovunque. Ma da dove vengono? E quali sono le migliori?

  • CITROËN BERLINGO MULTISPACE

Il Berlingo (così come il suo gemello Partner di Peugeot) è lo Zenith dell’approccio LAV (o Leisure Activity Vehicle, come li chiamano ultimamente). Elementi studiati per il lavoro incontrano spazio per cani, bambini, bagagli e passeggini. C’è spazio per tutto, tranne che per il piacere di guida.

citroen_berlingo_multispace_xl_1

  • RENAULT KANGOO

Il Kangoo ha già passato qualche generazione dal suo lancio nel 1997, ma l’idea era buona già dall’inizio. Una cinque posti basata su un Van basato sulla Clio Mk2, è stato una star da subito, complice anche il prezzo invitante. Il nostro preferito è quello a trazione integrale Trekka del 2002.

renault_kangoo_sportway_12

  • VW CADDY LIFE

Un po’ snob e molto più auto rispetto al trio francese di maggior successo, la versione Life del Caddy Van è arrivata nel 2004, raggiunta tre anni più tardi dal più grande Caddy Maxi Life. C’è un po’ della Touran lì dentro, ma anche del Transporter.

volkswagen_caddy_life_3

  • FIAT QUBO

Fiat potrà anche aver perso parte del suo tocco magico con le compatte mainstream, ma questo è un Van superbamente pratico e molto decisamente stiloso. È basato sul Fiorino, con qualche accenno della Grande Punto, ma brilla grazie ai cerchi in lega, le barre al tetto e le colorazioni vivaci. Anche se è piccolo, la portiera posteriore è a scorrimento.

fiat_qubo_uk-spec_1

  • DACIA LOGAN MCV

Non quella di ora, ma la versione 2007 del Logan Maxi Capacity Vehicle. Non era basata direttamente su un Van, il che la rende una competitor impura, ma è qui per sottolineare l’unione tra le berline e i piccoli Van, ma anche tra gli MPV e i SUV. È andata benissimo in Francia, ma anche in Italia.

http://www.autogaleria.hu -

  • MERCEDES CITAN TOURER

La versione a passo lungo ha sette posti a sedere, quella normale cinque. È essenzialmente un Renault Kangoo (a sua volta basato sulla Scenic) brandizzato Mercedes, con sospensioni riviste, una plancia ridisegnata e isolamento acustico. É anche più brutto, il che è strano visto quanto siano affascinanti i Van di Mercedes.

mercedes-benz_citan_delivery_van_1

  • OPEL COMBO LIFE

È l’esordio di Ford nel segmento dei LAV full-size, ed è imparentato con le nuove versioni dei benchmark di categoria Peugeot e Citroën, quindi condivide il DNA 308. Come gli altri, arriva in configurazione a cinque o sette posti. Con la Zafira che sta scomparendo, questo è il trasporto per famiglie da valutare, versione 2018.

2018 Opel Combo Life

  • FORD TOURNEO CONNECT

È basato su un Van, ma uno di quelli che ha già dimostrato abbondantemente il suo temperamento da MPV, arrivando pericolosamente vicino a colmare il gap tra l’essenzialità dei veicoli commerciali e la sofisticazione e gli equipaggiamenti della S-Max/Galaxy. Guardate l’enorme differenza di stile tra il Tourneo e il Transit rispetto agli MPV. Il design originale del primo Tourneo Connect ( e del Transit Connect) del 2002 era opera di un Peter Horbury Post-Volvo. Alcuni dettagli venivano dalla Focus.

ford_tourneo_connect_5

  • RENAULT EXPRESS

Sono 15 anni che la produzione è terminata, ma se ne vedono ancora a milioni nella Francia rurale, dove non si applicano i nostri standard sulla distinzione tra lavoro e famiglia, così come il regolamento che stabilisce che i Van non debbano avere i finestrini laterali. Basato sulla Renault 5 di seconda generazione aveva delle sospensioni vere e proprie, non come gli altri Van.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

  • CITROËN ACADIANE

Ok è un Van. Un Van con i finestrini laterali. Un van lento con i finestrini. Ma ha ispirato tutti quelli che vedete qui sopra. Costruito per un decennio dal 1977, era basato sulla Dyane, il nome è un gioco di parole con AK (prefisso per i Van Citroën) e Dyane. Potevate averlo come Van o come Mixte, con divanetto posteriore e finestrini a scorrimento.

citroen_acadiane_1978_wallpapers_1

 

A proposito dell'autore

Redazione

Post correlati