Il comodo abitacolo della Citroën C4 Cactus.

Funziona davvero?

Per sua propria ammissione, la Citroën ha trascurato il suo patrimonio di design d’avanguardia e di comfort di guida superlativo, come evidenziato nei modelli DS costruiti dal 1955 al 1975. Ma tutto ciò sta per cambiare con il lancio del programma Citroën Advanced Comfort (CAC). Il CAC sintetizza il lavoro su tre aree – struttura del corpo, sospensioni e posti a sedere – in un prototipo Cactus. “L’idea è quella di recuperare il patrimonio della Citroën e portarlo nel 21° secolo”, spiega l’ingegnere Thierry Perron. Anziché la convenzionale saldatura a punti in parti strutturali critiche quali i montanti A, B e C che collegano le fiancate al tetto, c’è una combinazione di saldature e di adesivo strutturale. Le saldature a punti fissano le parti del corpo assieme finché l’adesivo non si è asciugato nel forno. Gli addetti ai lavori sostengono che migliori la rigidità torsionale mediamente del 20%, eliminando 13kg in media. Questa maggiore rigidità è cruciale per la nuova tecnologia brevettata di smorzamento idraulico della Citroën, sviluppata dal suo programma World Rally Championship nel 2014. Ci sono due livelli idraulici nell’ammortizzatore, uno per l‘estensione e l’altro per la compressione, in modo che le sospensioni funzionino in due step a seconda dell’input. Sotto leggera compressione ed estensione, le molle e gli ammortizzatori lavorano insieme per controllare il movimento verticale senza bisogno degli ammortizzatori idraulici. Quando ci sono compressioni ed estensioni più significative, gli ammortizzatori idraulici entrano in azione alla fine corsa della ruota. Gli step idraulici rallentano il movimento verso il basso gradualmente ma con più decisione. A differenza di un arresto meccanico convenzionale, che assorbe l’energia e poi parzialmente la restituisce, gli ammortizzatori idraulici assorbono e dissipano l’energia, eliminando il rimbalzo. Il flusso del fluido di smorzamento è controllato da una serie di fori di varie dimensioni e passo all’interno degli ammortizzatori idraulici. Questi fori possono essere sintonizzati per alterare i tassi di smorzamento onde adattarsi a tutti i modelli, dalla C1 in su. Di conseguenza gli indici di rigidezza delle molle sono leggermente più morbidi. I nuovi materiali dei sedili combinano schiuma strutturata per la rigidità, schiuma a memoria per una migliore sagomatura e un nuovo filo elastico di 4 millimetri che filtra le vibrazioni a bassa frequenza. Ci sono anche dei tappetini più densi per una maggiore insonorizzazione. Il vetro dei finestrini è più spesso di 0,15 millimetri ed il parabrezza è a doppio vetro.

Citroen_C4_Cactus

 

A proposito dell'autore

Redazione

Post correlati