La presentazione alla stampa è avvenuta in terra ligure, la location adatta per mettere alla prova l’ultima uscita firmata Kia. Uno schema semplice e affascinante: dimensioni umane che coniugano presenza da gigante con annessa abitabilità sopra la media, e ingombri tutto sommato gestibili, anche per le piccole vie della Liguria.

Dopo aver intercettato le dimensioni perfette, in Kia è stato stabilito che si dovesse trattare di un mezzo eco – nomico e logico. In sostanza avere un impatto ambientale ridotto grazie all’inserimento di un motore elettrico, e soprattutto abbattere i consumi che attanagliano il cliente da piccolo SUV. Va da sé che preservare il piacere di guida non sarebbe potuto essere messo in secondo piano, e a tal proposito la trasmissione è un doppia frizione energico e scattante, ma all’occorrenza si è rivelato un cambio molto fluido.

Anche dal punto di vista tecnologico siamo al top, con una serie di dispositivi atti a migliorare la sicurezza, ma anche il comfort di guida. Smart cruise per adattare la velocità alle condizioni del traffico in autostrada; sistema di frenata per impedire collisioni con i pedoni e lane keeping assist system che aiuta a mantenere la corsia senza sbavature, e all’occorrenza sterza automaticamente. Non ci possiamo dimenticare del wireless charger che ricaricherà la batteria del vostro smartphone durante la guida o il call center Kia che vi risolverà ogni problema.

Un concentrato di tecnologia a prezzo contenuto, soprattutto nella prima fase in cui sarà possibile aggiudicarsi la vettura sfruttando il porte aperte di fine settembre.  Il listino è ragionevole: 27.000 euro per un piccolo SUV che con il sistema ibrido combinato sviluppa una potenza di 141 cv!

A proposito dell'autore

Lorenzo Catini

Post correlati