Ricordate quell’accordo tra Red Bull e Aston Martin (ne avevamo parlato qui)? Ecco il risultato, la AM-RB 001. No, non è un rendering in 3D ne tantomeno un’auto da “videogiocare”, ma è reale e…stupenda.

Leggera, e perfettamente bilanciata con il potente V12 piazzato tra asse anteriore e posteriore. Ancora non abbiamo dati ufficiali (ci aspettiamo che vengano divulgati a breve…) ma pare che in quel di Milton Keynes siano riusciti a raggiungere un rapporto peso potenza di 1:1, il che si traduce in un’auto che pesa meno di 1.000 kg e con una potenza mostruosa.

Premesse del genere portano a prestazioni attese di uno 0-100 km/h in meno di 3 secondi ed una velocità prossima, se non superiore, ai 400 km/h. E non è neanche la versione più potente! In cantiere c’è una versione per i track day, che sarà, presumibilmente, sulla linea delle più potenti LMP1.

Ovviamente si parla di telaio completamente in carbonio, con un disegno delle sospensioni inedito creato dal “mago” della F1 Newey che pare siano capaci di dare performance incredibili in pista come di comfort su strada. Con questa vettura Aston Martin e Redbull alzano l’asticella del concetto di Hypercar, riuscendo veramente a dare ad un’auto da strada prestazioni da auto da corsa. Guardatela, è incredibile! Lo sviluppo aerodinamico derivante dalla F1 è evidente, dal muso dalle pance e dall’incredibile fondo estrattore.

Ne volete una? Siete già in ritardo, ne verranno prodotte tra le 100 e le 150 più 25 per i track day…ma tranquilli, con un prezzo che oscilla tra i 3 e i 4 milioni di Euro difficilmente riusciremo a vederne tante per strada…