Il futuro elettrico delle Sports Car

L’Audi PB18 e la Mercedes EQ Silver Arrow possono sembrare due prototipi intriganti, ma sono anche qualcosa in più. Tutte e due sono il punto di partenza per il futuro elettrico del proprio produttore – la PB18 prende ispirazione dalla Audi R18 che ha vinto a Le Mans e potrebbe essere la via per le prossime Supercar R8, mentre l’EQ potrebbe evolvere fino a diventare la punta di diamante dell’intera gamma di EQ elettriche proposte da Mercedes. Come se Elon non avesse già abbastanza di cui preoccuparsi…

Im kalifornischen Pebble Beach präsentiert Mercedes-Benz das Showcar EQ Silver Arrow bei der Monterey Car Week vom 18. bis 26. August 2018. // At Pebble Beach in California, Mercedes-Benz is unveiling the EQ Silver Arrow show car at Monterey Car Week, which is being held from 18 to 26 August 2018.

MA COSA STA SUCCEDENDO DAVVERO?

Il prototipo della Mercedes, la EQ Silver Arrow – rivelata a Pebble Beach – non è nient’altro che un impressionante esemplare unico in grado di catturare l’attenzione e serve a dimostrare il potenziale della nuova divisione elettrica EQ. È un tributo alla monoposto Mercedes più estrema della storia con una resistenza aerodinamica praticamente nulla, la W125 che ha stabilito il record di velocità di 432 km/h su un’autostrada tedesca nel 1938 (didascalia, a destra). Mentre il suo antenato era spinto da un motore V12 sovralimentato da 5.6 litri, la nuova e selvaggia creazione di EQ possiede due motori elettrici in grado di erogare assieme 750 cv. La Silver Arrow del 2018 sfoggia fari anteriori e posteriori che vanno da parte a parte ed una varietà di altre luci necessarie alla guida – non è tanto lontana dall’essere considerata legale da guidare su strada.

Mercedes-Benz EQC 400 4MATIC, (BR N293) / Hightechsilber / Interior: Electric Art / Der neue Mercedes-Benz EQC - der erste Mercedes-Benz der Produkt- und Technologiemarke EQ. Mit seinem nahtlosen klaren Design ist der EQC ein Vorreiter einer avantgardistischen Elektro-Ästhetik mit wegweisenden Designdetails und markentypischen Farbakzenten außen wie innen. // Mercedes-Benz EQC 400 4MATIC, (BR N293) / hightech silver / Interior: Electric Art / The new Mercedes-Benz EQC - the first Mercedes-Benz under the product and technology brand EQ. With its seamless, clear design, the EQC is a pioneer for an avant-garde electric look with trailblazing design details and colour highlights typical of the brand both inside and out.

L’Audi P18 è un’auto decisamente più realista. Concepita con un “design leggero” a Malibu sotto la supervisione dell’americano Gale Buzyn, la scattante due posti ricorda una R8 elettrica, un progetto affossato ben due volte dall’amministrazione. La versione elettrica dell’unica vera auto sportiva dell’Audi non è né una coupé né una roadster ma una vera e propria Shooting-brake.

LA MERCEDES È DAVVERO COSÌ BELLA? 

Nessun tettuccio, zero spazio per i bagagli e l’assenza di ogni sistema dedicato al comfort sono tre chiari indicatori che quest’auto rimarrà un esemplare unico. È la monoposto più lunga del mondo, per un valore di 5.300mm dall’inizio alla fine, e un po’ più corta della limousine Mercedes-Maybach. La distanza fra l’asse posteriore e il pedale dell’acceleratore è uguale alla lunghezza di una Smart ForTwo, ed è alta solo un metro. L’unica protezione dalle intemperie per il pilota è un piccolo parabrezza inclinato – e il casco che siete obbligati ad indossare. Integrati lungo tutto il bordo dell’auto ci sono un diffusore a pinna e due alettoni attivi che funzionano anche come freni ad aria. Da dietro, la Mercedes sembra una Batmobile di nuova generazione. Quindi si, è veramente così bella.

Im kalifornischen Pebble Beach präsentiert Mercedes-Benz das Showcar EQ Silver Arrow bei der Monterey Car Week vom 18. bis 26. August 2018. // At Pebble Beach in California, Mercedes-Benz is unveiling the EQ Silver Arrow show car at Monterey Car Week, which is being held from 18 to 26 August 2018.

Ma non dimenticatevi che Mercedes ha messo in produzione un numero molto limitato di SLS Electric Drive nel 2013, e sappiamo anche che AMG ha completato i lavori preliminari di fattibilità per quanto riguarda le Hypercar completamente elettriche, perciò l’idea di un’auto velocissima dalle linee delicate è più viva che mai. E il sistema di propulsione EQ non è più così tanto esotico ormai: i suoi 750 cv derivano dai due motori elettrici, l’energia proviene da un pacco di batterie da 80kWh e ha un’autonomia dichiarata di oltre 400 km. Affinché sia economicamente competitiva con gli altri veicoli a zero emissioni necessita sicuramente di due posti ed un corpo più simile a una coupé. Un’auto di serie ispirata alla EQ Silver Arrow non è una priorità attualmente, ma non appena la prima EQ S berlina uscirà nel 2020-21 (un anno o due dopo il SUV EQ C elettrico), l’idea di un modello elettrico di punta potrebbe avere senso.

COSA RENDE L’AUDI COSÌ ATTUALE?

L’impatto dell’Audi sui modelli del futuro è molto diretto: finché l’attuale R8 non farà ritorno con una terza generazione, il prototipo di una memorabile auto elettrica potrebbe fare scuola alle attuali auto sportive entro il 2021 o il 2022. Ciò che Audi non vorrebbe farvi sapere è che, bene o male, la P18 è basata sul pianale PPE (Premium Platform Electric) sviluppato in collaborazione con Porsche. Considerato l’enorme potenziale dovuto ai suoi punti saldi e alla componentistica, la scelta di mandarla in produzione dovrebbe essere una mera formalità. Certo è che per Audi avrebbe molto più senso questa piuttosto che optare per altre soluzioni, come rubacchiare qualche idea dalla nuova Lamborghini Huracán, o attendere che Bentley faccia qualche passo avanti, o addirittura aspettare che Porsche detti legge con la sua architettura SPE fatta su misura.

Showcar (4)

Leggi l’articolo completo sul numero 105

CAR lo trovi IN TUTTE LE EDICOLE della tua città e in edizione digitale su pocketmags.com

Showcar (2)

A proposito dell'autore

Redazione

Post correlati