Supponete di salire a bordo del vostro SUV (magari con cambio automatico a 9 rapporti) con una destinazione lontana. Una volta imboccata l’autostrada, e assestati ad una velocità di crociera, immaginate di avere un cruise control adattivo che percepisce i veicoli che vi precedono ma anche quelli che via affiancano, riducendo la velocità se necessario. Pensate poi che lo sterzo possa impostare le curve in autonomia seguendo la traiettoria delle corsie. A voi non resterebbe che mantenere la concentrazione, potendo però rilassarvi non poco.

È proprio quello che è accaduto oggi a noi di Car. A bordo della nuova Honda CR-V, anche grazie ad una splendida giornata nei pressi di Barcellona, per testarne le qualità prevalentemente tecnologiche. Il rinnovamento consiste soprattutto nel nuovo diesel i-DTEC 1.6 da 160cv di potenza, abbinato ad un cambio automatico a 9 rapporti. Questo binomio efficiente in termini di prestazioni e consumi, ben di associa alle migliorie sul campo della sicurezza, già presenti sui modelli Honda da molti anni. La parola chiave ora non è più sicurezza passiva o attiva, bensì preventiva!

L’altra vera chicca è rappresentata dall’Honda connect. Un sistema di infointrattenimento che funziona come il vostro smartphone: attraverso le conosciute App. La funzione mirrolink, poi, potrà replicare lo schermo del vostro Smartphone sullo schermo a 7 pollici del nuovo SUV giapponese.

L’impianto tecnologico è davvero preponderante, ma Honda CR-V è anche piacere di guida e Design dinamico; il tutto ad aprile e a partire da 27.000 Euro!

A proposito dell'autore

Redazione

Post correlati