Oggi si accenderanno i motori a Barcellona, per i primi quattro giorni di test collettivi della stagione 2016 per le scuderie di F1. Cosa aspettarsi dagli undici team che si contenderanno lo scettro di campione? Scopriamolo insieme…team per team.

Mercedes AMG – W07 Hybrid.

Inutile girarci intorno, saranno loro i favoriti. La W07 è una chiara evoluzione della W06 che si è dimostrata veloce, costante, stellare. Impossibile capire gli interventi sul telaio, ancora meno quelli sulla P.U. che, voci di corridoio, le attestano oltre 900 cavalli. Livrea ancora più “dark” per le frecce d’argento, con l’unica nota di colore evidenziata dallo sponsor petrolifero. Unico punto interrogativo saranno i piloti: Lewis Hamilton ha dimostrato un lieve calo nella fase finale della stagione a scapito di un Nico Rosberg che si è riscoperto pilota di F1 solo negli ultimi gran premi. Ci aspettiamo un inizio subito scintillante, con un testa a testa che ci accompagnerà da Melbourne sino ad Abu Dhabi, ed occhio alla rossa…

 

Ferrari – SF16-H

Tanta pressione in quel di Maranello. Gli ottimi risultati del 2015 spingono la Ferrari a puntare decisamente al titolo nel 2016. Macchina quasi del tutto rivoluzionata, con un nuovo schema sospensivo all’anteriore, pance più strette, nuova P.U., cambio miniaturizzato e grande pulizia sul retro-treno. Cambia completamente anche il muso con uno schema che ricorda quello della Mc-Laren e Toro Rosso. La livrea ci riporta indietro di una quarantina d’anni, ricordando i fasti del duo Ferrari – Lauda, curioso vederlo come un avversario adesso…Con un Sebastian Vettel sempre più idolo dei tifosi, e grande trascinatore nella scorsa stagione, che non si nasconde: vuole il titolo con la rossa. Kimi Raikkonen, dal canto suo, deve dimostrare di essere lo stesso pilota ad aver portato l’ultimo titolo a Maranello. Il 20 Marzo non è mai stato così lontano…

 

Williams Mercedes – FW38

Certamente non ha fatto urlare al miracolo la nuova arma del team di Grove. Livrea pressoché identica, come il resto dei dettagli aerodinamici, rispetto alla vettura dello scorso anno. Sicuramente non sarà la versione definitiva, in attesa di vederla in pista per i primi test collettivi della stagione, per scoprire i punti di evoluzione della monoposto. La nuova macchina dovrà riuscire a cancellare l’opaca stagione 2015,dove sia Bottas che Massa non sono riusciti a replicare i buoni risultati del 2014.

Red Bull Racing Tag Heuer – RB12

In Red Bull avevano una fretta incredibile per cancellare le ultime due stagioni. Tanto da presentare solo la nuova livrea, rinviando ai primi test di Barcellona per le future linee. Livrea opaca, via i loghi Renault ed Infini in cambio di quelli Tag. Bello il disegno delle pance, con una linea che, tutto sommato, non viene rivoluzionata. Insomma, più modifiche sopra la pelle che sotto, dato che la P.U. sarà sempre del rombo di Boulogne-Billancourt. I due piloti, almeno a parole, si sentono pronti a dare battaglia al duo italo – tedesco per la vittoria finale, con il classico stile combattivo di Ricciardo e calcolatore di Kvyat. Speriamo che sia l’anno della rinascita per i mattatori delle ultime stagioni.

Force India Mercedes – VJM09

Poteva essere il team Aston Martin F1, e invece…ecco la VJM09, svelta direttamente sulla pit lane di Barcellona. Resta il muso “bucato” portato la scorsa stagione con fiancate più rastremate per migliorare l’aerodinamica posteriore. Confermata la coppia Perez – Hulkengber che, purtroppo, non potrà difendere la sua vittoria alla 24 ore di Le Mans. Un team i continua, piccola crescita, dal quale ci si aspetta un deciso balzo in avanti.

Froce India vjm09

Renault F1 – R.S. 16

Guarda chi si rivede! Dalle ceneri, e dai debiti, del team Lotus, torna il marchio francese in veste ufficiale nel circus della F1. Come per la Red Bull, anche in Renault hanno presentato la livrea 2016 sulla auto 2015…o forse no? Perchè dai vertici del team trapela l’informazione che probabilmente non sarà neanche quella definitiva…Una cosa è certa, i piloti saranno il rientrante Magnussen, dopo essere rimasto appiedato dalla McLaren, e il campione del mondo GP2 Jolyon Palmer. Un team giovane che punta, almeno a parole, ad inserirsi nei primi posti della griglia.

Toro Rosso Ferrari – STR11

Una delle sorprese più belle della scorsa stagione. A differenza della sorella maggiore qui i cambiamenti sono più sotto il cofano che sopra, potendo puntare sulla P.U. Ferrari. Con una coppia di piloti giovane ed arrembante dove in due non raggiungono i 40 anni di età. La sfida tra Sainz e Verstappen sarà ancora più infuocata, dato il possibile obiettivo di raggiungere il sedile del team di punta nella prossima stagione.

Sauber Ferrari – C35

Lo scorso anno si era dimostrata costante ed affidabile…ma solo nelle prime gare. Dopo un pò il team svizzero è letteralmente precipitato in classifica, nonostante la bontà della P.U. Ferrari. Quest’anno non inizia bene, con un ritardo tale nello sviluppo della nuova monoposto da costringerla a mettere le ruote a terra solo nella seconda, ed ultima, tornata di test invernali. Confermata la coppia Nasr Ericsson per riportare in alto un team ormai storico sulla griglia. In assenza della macchina nuova consolatevi con la nuova livrea…

 

McLaren Honda – Mp4/31

Quasi indecoroso relegarla così a fondo pagina, ma tant’è…Dopo l’infernale stagione 2015, che, a dire di Ron Dennis alla presentazione, doveva riportare il binomio anglo giapponese sul tetto della F1, quest’anno sono stati molto più cauti. Trovati parte dei cavalli smarriti la scorsa stagione, la paura più grande in quel di Woking riguarda sempre l’affidabilità dell’unità motrice nipponica, anche se traspira un certo ottimismo. Poco l’ottimismo trapelato dai due piloti Alonso e Button, quantomai con i piedi per terra dopo le figuracce della scorsa stagione. Senza ombra di dubbio la F1 ha bisogno del ritorno di questo team glorioso.

 

Manor Racing Mercedes – MRT05

Cosa aspettarsi da un team che la scorsa stagione svolgeva il ruolo di chicane mobili? Tanto a quanto pare…P.U. Mercedes, retro – treno Williams e rivoluzione del progetto tecnico. Sarà interessante vedere la sfida diretta con Haas e Sauber per lo scettro di miglior team satellite. Con una coppia di piloti giovanissimi, alla prime armi in F1, con il secondo pilota di colore nella storia della F1 Pascal Wehrlein, e il primo indonesiano in F1, Rio Haryanto. Ci aspettiamo un deciso passo in avanti in questa stagione dal piccolo team inglese.

Manor racing 2016

Haas Ferrari – VF16

Tutto nuovo? Non proprio. La Haas F1 è un nuovo team ma, grazie alla stretta partnership con Ferrari, ci si aspetta subito competitivo sin dai primi gran premi. Certo è che la coppia di piloti scelta è il giusto mix tra giovniezza e maturità, con un Grosejean rinato rispetto alla stagione 2013 e un Gutierrez che, oltre ai tanti soldi dello sponsor, porta un bagaglio di esperienza maturata in un anno di Ferrari.

 

Vi lasciamo con il (lunghissimo) calendario 2016 di Formula 1:

 

Data         GP           LIBERE 1  LIBERE 2  LIBERE 3  Qualifiche Gara    Diretta TV
20 Marzo     Australia     02:30     06:30     04:00      07:00    06:00   Sky
03 Aprile    Bahrain       13:00     17:00     14:00      17:00    17:00   Sky
17 Aprile    Cina          04:00     08:00     06:00      09:00    08:00   Sky e RAI
01 Maggio    Russia        09:00     13:00     11:00      14:00    14:00   Sky
15 Maggio    Spagna        10:00     14:00     11:00      14:00    14:00   Sky
29 Maggio    Monaco        10:00     14:00     11:00      14:00    14:00   Sky e RAI
12 Giugno    Canada        16:00     20:00     16:00      19:00    20:00   Sky
19 Giugno    Azerbaijan    11:00     15:00     12:00      15:00    15:00   Sky e RAI
03 Luglio    Austria       10:00     14:00     11:00      14:00    14:00   Sky
10 Luglio    G. Bretagna   11:00     15:00     11:00      14:00    14:00   Sky
24 Luglio    Ungheria      10:00     14:00     11:00      14:00    14:00   Sky e RAI
31 Luglio    Germania      10:00     14:00     11:00      14:00    14:00   Sky e RAI
28 Agosto    Belgio        10:00     14:00     11:00      14:00    14:00   Sky
04 Settembre Italia        10:00     14:00     11:00      14:00    14:00   Sky e RAI
18 Settembre Singapore     12:00     15:30     12:00      15:00    14:00   Sky e RAI
02 Ottobre   Malesia       04:00     08:00     08:00      11:00    09:00   Sky
09 Ottobre   Giappone      03:00     07:00     05:00      08:00    07:00   Sky e RAI
23 Ottobre   USA           17:00     21:00     17:00      20:00    21:00   Sky
30 Ottobre   Messico       17:00     21:00     17:00      20:00    20:00   Sky e RAI
13 Novembre  Brasile       13:00     17:00     14:00      17:00    17:00   Sky
27 Novembre  Abu Dhabi     10:00     14:00     11:00      14:00    14:00   Sky e RAI