Libere 1 – Alonso subito competitivo

Fernando Alonso e la Ferrari iniziano il week-end belga con il piede giusto, facendo segnare il miglior tempo nella prima sessione di prove libere. L’asturiano ha fatto segnare il miglior crono di 1’55″118 nell’unico momento in cui era possibile utilizzare le Pirelli slick. Dall’analisi degli intertempi è emerso che la F138 è la più veloce nel tratto guidato, ovvero il T2, ma perde un po in velocità massima, nonostante il nuovo alettone posteriore.

Alle spalle del ferrarista si è piazzato Paul Di Resta, che accusa un centesimo di secondo di ritardo dalla vetta. Chiude il podio della prima sessione il compagno di squadra Sutil, attardato di 175 millesimi. Quarto tempo per Sergio Perez, con Button che ha guidato il gruppo quando la pista era bagnata, il che fa ben sperare per il resto del fine settimana. Nico Rosberg chiude in quinta piazza a circa quattro decimi dalla vetta, seguito da Vettel e Gutierrez.

Lontani dalla vetta Hamilton e le due Lotus.

Libere 1

1. Fernando Alonso – Ferrari – 1’55″198
2. Paul Di Resta – Force India-Mercedes – 1’55″224
3. Adrian Sutil – Force India-Mercedes – 1’55″373
4. Sergio Perez – McLaren-Mercedes – 1’55″518
5. Nico Rosberg – Mercedes – 1’55″614
6. Sebastian Vettel – Red Bull-Renault – 1’55″636
7. Esteban Gutierrez – Sauber-Ferrari – 1’55″954
8. Nico Hulkenberg – Sauber-Ferrari – 1’56″110
9. Daniel Ricciardo – Toro Rosso-Ferrari – 1’56″770
10. Valtteri Bottas – Williams-Renault – 1’56″858
11. Felipe Massa – Ferrari – 1’56″863
12. Pastor Maldonado – Williams-Renault – 1’57″081
13. Jean-Eric Vergne – Toro Rosso-Ferrari – 1’57″084
14. Jenson Button – McLaren-Mercedes – 1’57″281
15. Lewis Hamilton – Mercedes – 1’57″358
16. Heikki Kovalainen – Caterham-Renault – 1’57″821
17. Giedo van der Garde – Caterham-Renault – 1’57″887
18. Max Chilton – Marussia-Cosworth – 1’58″600
19. Mark Webber – Red Bull-Renault – 1’58″929
20. Jules Bianchi – Marussia-Cosworth – 1’59″209
21. Kimi Raikkonen – Lotus-Renault – 1’59″411
22. Romain Grosjean – Lotus Renault – 2’03″176

Libere 2 – Vettel risponde alla Ferrari

Se la prima sessione faceva ben sperare i tifosi del cavallino rampante, la seconda sessione mette in evidenza un imbarazzante superiorità tecnica della Red Bull, che vanta un’areodinamica estremamente scarica e grazie a ciò abbatte il muro del minuto e 50″. Il pomeriggio non è cominciato bene, con una foratura della posteriore destra del campione tedesco mentre stava effettuando il suo long run, ma è migliorato con l’incredibile prestazione velocistica sul giro secco.

Primo dei “normali”, Romain Grosjean che con la sua Lotus E21 registra il tempo di 1’50″149, e si lascia Felipe Massa attardato di quindici millesimi di secondo. In casa Ferrari desta preoccupazione l’usura eccessiva delle gomme dure. Quinto l’ottimo Jean-Eric Vergne che con la Toro Rosso si tiene dietro il chiacchieratisismo Kimi Raikkonen. Segue in settima posizione Fernando Alonso che non ha cercato il giro secco, ma ha lavorato sull’aereodinamica e sull’usura delle gomme che si è rivelata eccessiva. Ottavo Sergio Perez, che è inseguito da Nico Rosberg. Il tedesco della Mercedes ha dimostrato di avere un gran bel passo gara, mentre è ancora in ombra Lewis Hamilton. Chiude la top ten Paul Di Resta, che si dimostra a suo agio sul tracciato delle Ardenne.

Libere 2

1. Sebastian Vettel – Red Bull Racing-Renault – 1’49″331
2. Mark Webber – Red Bull Racing-Renault – 1’49″390
3. Romain Grosjean – Lotus Renault – 1’50″149
4. Felipe Massa – Ferrari – 1’50″164
5. Jean-Eric Vergne – Toro Rosso-Ferrari – 1’50″253
6. Kimi Raikkonen – Lotus-Renault – 1’50″318
7. Fernando Alonso – Ferrari – 1’50″510
8. Sergio Perez – McLaren-Mercedes – 1’50″536
9. Nico Rosberg – Mercedes – 1’50″601
10. Paul Di Resta – Force India-Mercedes – 1’50″611
11. Adrian Sutil – Force India-Mercedes – 1’50″629
12. Lewis Hamilton – Mercedes – 1’50″751
13. Nico Hulkenberg – Sauber-Ferrari – 1’50″972
14. Pastor Maldonado – Williams-Renault – 1’50″991
15. Jenson Button – McLaren-Mercedes – 1’51″195
16. Daniel Ricciardo – Toro Rosso-Ferrari – 1’51″447
17. Valtteri Bottas – Williams-Renault – 1’51″568
18. Esteban Gutierrez – Sauber-Ferrari – 1’51″644
19. Giedo van der Garde – Caterham-Renault – 1’53″157
20. Charles Pic – Caterham-Renault – 1’53″251
21. Jules Bianchi – Marussia-Cosworth – 1’53″482
22. Max Chilton – Marussia-Cosworth – 1’54″418