Come avrebbero fatto gli eroi della tv spazzatura ad acchiappare i banditi senza queste auto?

Di Chris Chilton

1)TRIUMPH 2000 ROADSTER (Un asso nella manica)

Era una fortuna per il poliziotto del Jersey, John Nettles, vivere su un’isola lunga meno di 15 chilometri, perché avrebbe dovuto davvero trionfare contro ogni avversità per catturare i cattivi su questo spillo da 120 km/h. Non ci stupisce che Nettles odiasse la macchina: la Rover 75 che guidava nella serie TV Midsomnambulant Murders gli si confaceva di più.

2)VOLVO 240 (Jack Frost)

Il baffuto David Jason, con addosso il suo insostituibile tweed da investigatore inglese, è tanto sciatto quanto lo sono i poliziotti in borghese, e deve abbinarci un’auto di servizio. La scelta della quattro ruote è cominciata male ed è proseguita peggio, passando da una straziante Sierra GL ad una incommentabile Volvo 240 (finita per essere dello stesso insipido colore blu).

3) JAGUAR Mk2 (Ispettore Morse)

Non ci stupisce che l’ufficiale di polizia John Thaw di stanza a Oxford fosse un emerito cretino. Invece di una delle sensuali 3.8 cromate e scattanti amate dai tipi duri degli anni ‘60, la sua era una 2.4 a sei cilindri di seconda generazione ornata da cerchioni di ferro che non metteva insieme nemmeno tre cifre sul tachimetro, e tracannava benzina come birra.

4) FORD GRAN TORINO (Stursky & Hutch)
Quale macchina si adatta meglio al lavoro di copertura di una sportiva rosso brillante con una gigantesca virgola bianca alla Nike sulla fiancata? In realtà “sportiva” è un appellativo troppo generoso per questa balena dell’era smog-a-volontà. Per fare qualche ripresa in corsa dall’affogato V8 di 5.7 litri, la troupe montò un rapporto di trasmissione così basso che la macchina a stento superava i 75 km/h.

5) DE TOMASO TESTA ROSSA (Miami Vice)

Forse conoscete la storia della Daytona su base Corvette di Sonny Crockett. Avendo ricevuto un iniziale rifiuto riguardo a certi modelli, la Ferrari vide rosso e sputò fuori un paio di Testarossa. Ma non era finita lì: la Testarossa utilizzata nelle scene d’azione era sotto sotto una De Tomaso Pantera ricarrozzata.

6) DODGE DIPLOMAT (New York New York)

Bullitt aveva una mitica Mustang da colletto blu su cerchi American Racing e l’ispettore Lynley si pavoneggiava su una Jensen Interceptor e una Bristol. Ma le povere Cagney e Lacey della serie New York New York dovevano accontentarsi di una macchina così squadrata da sembrare uscita dalla matita di un bambino di cinque anni.

7) PEUGEOT 403 (Colmbo)

In 22 anni non abbiamo mai visto la moglie che Colombo a affermava di avere. Ma dato lo stato della sua auto, sospettiamo che il simpatico tenente fosse in effetti uno di quei tipi solitari che conservano tutto e vivono con in casa il cadavere della propria madre, costretti a scavare un tunnel in una muraglia di vecchi giornali alta due metri per andare dal salotto alla cucina.

8) FURGONE FORD DELLA POLIZIA (Ironside)

Avere un personaggio sulla sedia a rotelle in prima serata era un grosso spettacolo per la TV del 1967, ma i veicoli per disabili hanno compiuto dei miglioramenti da quando Raymond Burr era obbligato a viaggiare nel retro di un furgone dell’ante guerra a pareti chiuse. Invisibile, ma lento da rabbrividire.

9) LINCOLN CONTINENTAL (Cannon)

Soltanto una cosa sporgeva più del pancione dell’attore William Conrad, il cui personaggio era un ex ispettore di polizia diventato investigatore privato: il cofano della sua Lincoln Continental. La tenuta di strada malconcia più di un gatto ubriaco non le avrebbe mai fatto concludere un inseguimento tra guardie e ladri. Però Frank Cannon aveva nel suo arsenale uno dei primi telefoni da automobile di cui potersi servire: un vero materiale da James Bond per il 1972.

10) HUMMER H2 (CSI Miami)

Il tenente Horatio Cane indietreggia per l’orrore nell’istante in cui la sua mano si appoggia alla pelle metallica del suo mezzo di servizio. In tutti gli anni passati a toccare e smuovere i resti dei cadaveri decomposti delle vittime di omicidio, non è mai venuto a contatto con qualcosa di tanto repellente come la superficie della plancia del suo Hammer H2. Date le premesse, la GM non avrebbe dovuto astenersi dal ritirare l’auto dalla serie, facendola crivellare di proiettili in un episodio di una delle sette stagioni andate in onda.

 

A proposito dell'autore

Redazione

Post correlati