Il compianto re delle custom, famoso per aver costruito la Batmobile, ha un repertorio pieno zeppo di auto ben più bizzarre.  Di Chris Chilton

1) LA KOACH DI MUNSTER: Costruita per una serie TV a partire da tre Ford Model T, aveva una carrozzeria proveniente da un carro funebre e lanterne al posto dei fari anteriori.  La Koach era spinta da un enorme V8 4.7 litri con ben 10 carburatori Stromberg, quindi riuscire a mantenerla in forma era spaventoso almeno quanto i suoi passeggeri.

2) LA DeLOREAN DI  RITORNO AL FUTURO: In verità non l’ha costruita lui, così come la Black Beauty di Green Hornet o la Monkeemobile, anche se spesso gli vengono attribuite. In passato tendeva a non rettificare immediatamente cosa aveva e cosa non aveva costruito, almeno fin quando Universal non ha minacciato di customizzargli il conto in banca nel 2007.

3) THE CARImmaginate Duel di Spielberg, ma con tutta la credibilità di A Christmas Story e la tensione della panciera di un lottatore di sumo, e otterrete The Car, chiamiamolo il veicolo di James Brolin a bordo del quale una coppia demoniaca terrorizzò una piccola cittadina americana. Barris costruì questo mostro utilizzando una Lincoln Continental del 1971.

4) SIDEWINDER: Ruota anteriore da motocicletta ed un paio di ruote posteriori prese direttamente da un aereo di linea DC-6: questo terrificante triciclo-chopper sembrava la ricetta perfetta per un bel sottosterzo cronico seguito poi da morte quasi certa.

5) SUPER VAN: Spinto dal successo dei Blaxploitation del periodo, il film a basso budget “vansploitation” Super Van voleva cavalcare l’onda e cercare di incassare quanto più possibile. La trama è talmente insulsa che su IMDB fra le parole chiave figura un “capezzoli visibili attraverso le magliette”, ma nonostante tutto Barris fece un ottimo lavoro (gli sceneggiatori del film invece erano sotto effetto di allucinogeni), creando una MPV futuristica che sparava laser con i pezzi di una Dodge Sportsman.

6) VOXMOBILE: Costruita per il noto marchio di chitarre ed amplificatori per scopi pubblicitari, la Voxmobile era un’auto sportiva a due posti perfettamente funzionante, ottima per accordare anima e corpo in curva. Le due enormi Vox Phantom laterali erano finte, ma vantava ben tre amplificatori a cui si potevano collegare fino a 32 chitarre, oltre ad avere anche un organo Super Continental montato al posteriore.

7) LA BUGGY CON LA VASCA: A forza di lavorare in officina, probabilmente al buon George sono arrivati i fumi della vernice al cervello, visto che nel 1970 se ne uscì con quest’auto sportiva costruita con pezzi del WC. Venne proposta all’EXPO di Osaka in Giappone ed aveva una suite completa da bagno, fra cui una vasca, un lavandino e degli scarichi a tubature Vittoriane.

8) HIROHATA MERC: Barris è famoso per le sue bizzarre auto dedicate al mondo dello spettacolo, ma nei primi anni ‘50 era anche un costruttore di vetture custom piuttosto influente. Questa Mercury del 1951, costruita per Bob Hirohata, non era certo la prima Merc ad essere modificata, ma senza i suoi montanti centrali divenne la prima versione coupé, che oggi ricordiamo come una leggenda hot-rod.

9) ANY CAR: Basata su una Volkswagen a motore posteriore ma mischiata con parti provenienti da ben 40 altre auto, Any Car è stata costruita per la campagna pubblicitaria di una nota banca del periodo che prometteva di prestare soldi per poter comprare, appunto, “any car”, qualsiasi vettura. Tutto molto bello e divertente, ma sotto al cofano troviamo addirittura un piccolo motore elettrico perfettamente funzionante per i viaggi brevi in città: qualcosa di profetico per essere il 1970.

10) BATMOBILE: La creazione più famosa di Barris. La Batmobile era basata su un concept Lincoln Futura del 1955 che George acquisto per $1, che poi riuscì a modificare nella macchina dell’Uomo Pipistrello in sole tre settimane. Di recente è stata venduta per $4,6milioni dimostrando che il crimine, almeno quello contro il buon gusto, paga.

A proposito dell'autore

Redazione

Post correlati