La piccola tra le grandi si rinnova. BMW X1 è arrivata alla seconda generazione, consolidando il concetto di crossover compatto decisamente più in voga delle taglie XXL.

Questo successo è stato registrato con i numeri con più di 730.000 di esemplari venduti. Il grosso di questo appeal lo si deve al design esterno che, come su tutta la serie X, si contraddistingue per proporzioni robuste e presenza atletica. Anche gli interni dimostrano di possedere l’impronta premium tipica del marchio, e godono di una nuova abitabilità, decisamente maggiore rispetto alla prima serie un po’ striminzita.

X1 rappresenta da qualche anno la sorella minora di un’importante dinastia germogliata con la X5, tuttavia conserva la maggior parte delle caratteristiche degne del nome X. La trazione integrale xDrive prima di tutte. La nuova trazione intelligente sarà un’opzione da scegliere oltre a quella anteriore disponibile per sDrive 20i; sDrive18d.

Non manca, ovviamente, l’opportunità di scegliere l’assetto sportivo M Sport e tante altre chicche come: proiettori full LED; Head Up display e Park Assistant.

Le versioni disponibili, a partire da Ottobre 2015, saranno: xDrive25i da 231cv; xDrive20i da 192cv; sDrive20i da 192cv; xDrive25d da 231cv; xDrive20d da 190 cv e sDrive18d da 150cv.