Per il 2015 Mazda ha grandi progetti: in prima fila il nuovo look  per la berlina/station wagon 6 e il Crossover CX-5. Il debutto ufficiale non poteva essere altro che nella vetrina di Ginevra, a Marzo, ma nel frattempo vi anticipiamo le principali caratteristiche della gamma giapponese. Partiamo dalla tecnologia, del resto è questo il campo in cui oggi le maggiori Case automobilistiche si battono. Gli equipaggiamenti di sicurezza che accomuneranno i due modelli saranno innanzitutto il Blind Spot Monitoring (BSM) e il Rear Vehicle Monitoring (RVM). Questi due dispositivi terranno sotto controllo la vostra auto e soprattutto la vostra guida. Quando vi troverete a guidare su un’autostrada, l’angolo cieco e la zona posteriore della vostra vettura saranno sorvegliati, al fine di evitare spiacevoli collisioni. Ma la lista è proprio lunga: Rear Cross Traffic Allert (RCTA); Lane-keep Assist System (LAS); Lane departure Warning System (LDWS). Non intendiamo fornirvi l’elenco completo dell’equipaggiamento fantascientifico di Mazda, purché sia chiaro quanto la sicurezza sia prioritaria nella mentalità Mazda, e quanto potrete sentirvi al sicuro nell’abitacolo di una 6 o un CX-5. Alla voce motorizzazioni, per quanto riguarda la versione familiare Mazda6, risponde un 2.2 Diesel abbinabile alla nuova generazione di trazione integrale all-wheel drive (AWD) System (già a disposizione per la CX-5); mentre, sempre nel 2015, la CX-5 sarà disponibile in Europa con un 2.5 benzina che sfrutta la tecnologia di recupero dell’energia i-ELOOP e il Drive Selection che metterà a disposizione differenti modalità di guida, con relative risposte incrementate, quando richiesto!

A proposito dell'autore

Lorenzo Catini

Post correlati